SALAMELLANDO 2019

SALAMELLANDO 2019

NON POTETE MANCARE!  Credeteci... anzi venite,  così vedrete coi vostri occhi! PERCORSI PER TUTTI! Percorsi: km 7 - 11 - 14 - 17...

lunedì 3 luglio 2017

130-140??? MA PUÒ CAPITARE?


Riprendo il "Capita. A volte capita" di Ambro, per inquadrare questo 6º giorno del Cammino, che comincia prestissimo, onde evitare il solleone delle ore più calde.
Capita che, nel buio della camerata, nonostante 20' di ricerca frenetica con la mia minuscola pila, non riesca più a trovare la bustina con crema solare, disinfettante e kit per vesciche (ago e filo). Probabilmente qualcuno l'ha spostato, magari con un piede (il mio letto era proprio il primo davanti alla porta e non ci sono armadietti), e vallo a trovare ora. 
Capita che, in mezzo a tanta gente, con tanta roba in mezzo ai piedi e in spazi così ristretti, si possa perdere qualcosa. Ma proprio la crema solare?





Ricompro tutto nel primo paese che incontro, dopo un paio di ore, con una spesa di circa 14 euro: vorrà dire che allungherò un poco le tappe, quando possibile, in modo da recuperare una notte (tanto lo faccio lo stesso).
Capita anche che lo spirito di condivisione sia così spontaneo che mi prestino la crema per la prima "spalmata", che Su mi offra la colazione e che anch'io dia due bei pezzi di cioccolato a due ragazze (so che veniva bene il "due bei pezzi di ragazze", ma non mi sembra espressione adatta ad un pellegrinaggio) della Rep. Ceca, Giorgina e Sabina (nonna italiana, come si vede dai nomi).
Capita che incontri Pinuccia e Paola, alla loro "seconda volta" sul Cammino di Santiago: a proposito, Miriam Stefanini, puoi salutare don Paolo Brambilla, parroco di Albairate, da parte di Paola di Cusano Milanino?
Capita poi che io raggiunga un anziano tedesco che cammina lentamente e che, alla mia domanda relativa al numero di volte che è stato sul Cammino di Santiago risponda: "130-140". 
Eh??? Io ho proprio capito così: hundertdreissig-hundertvierzig. Ma non è possibile!
Ho passato la successiva ora, mentre camminavo, a cercare di trovare una soluzione più accettabile: che fosse "tra 30 e 40"? Oppure "circa 30-40"? Ma eventualmente "unter" (suono simile) può avere questo significato? Chiedo aiuto a Guaz.
A meno che abbia capito male la mia domanda e mi abbia detto la sua età! 
Capita che arrivi per primo a Logrono (con il gn) e che ci siano le cicogne (logrogno-cicogne: consonanza) e che stavolta riesca a scegliermi il letto d'angolo in fondo, con sedia e muro d'appoggio, faccia una bella doccia calda e lavi la biancheria con tutta la comodità possibile.


Capita che conosca Concepciòn (Conchy), arrivata oggi da Barcellona per riprendere il Cammino interrotto lo scorso anno e, poiché siamo in un ostello parrocchiale e alle 19.30 c'è la Messa e la cena alle 20.15, arrivati anche Chen e Su, andiamo alla calle Laurel, famosa per le tapas, perché non riusciremmo ad arrivare vivi ad un orario così avanzato.



A proposito di Logrono (col gn): Andrea Caselli, qui tutti si chiedono quando riprendi il Cammino. Sei tu quell'Andrea Casella, Casilla, Andrea di Milano con la moglie che qualche anno fa si è fermato qui, vero?